Blogtour- "Altro che fanfiction" di Chris Colfer - Il dreamcast


Buon martedì cari lettori!

Vi accolgo anche oggi con la tappa di un blogtour, questa volta dedicato al nuovo libro di Chris Colfer, "Altro che fanfiction", uscito il 19 ottobre per Rizzoli.

Di cosa vi parlerò? Dei personaggi...ma non potendo svelarvi troppo (perché dovete assolutamente scoprire voi stessi, pagina dopo pagina, la storia di questo avvincente romanzo), userò un po' di fantasia e vi svelerò il dreamcast che ho immaginato per "Altro che fanfiction"!


Prima, però, ecco qui la trama!



La serie TV Wiz Kids impazza e il suo giovane attore di punta, Cash Carter, ha stuoli di ragazzi adoranti che fanno il tifo per lui. Tra i suoi grandi fan ci sono Joey, Topher, Sam e Mo, due ragazzi e due ragazze che dalla sonnacchiosa cittadina di Downers Grove seguono palpitanti le sue avventure. Finita la scuola, prima di andare all'università i quattro decidono di fare un viaggio attraverso gli Stati Uniti su una vecchia station wagon Chevrolet. Un po' per scherzo Cash Carter viene invitato a partecipare, e contro ogni aspettativa ecco che si presenta alla partenza. Con il passare dei giorni si accumulano imprevisti ed esperienze tragicomiche, con tanto di paparazzi al seguito. Ciò che importa è che i quattro amici imparano a conoscere il loro idolo oltre la patina del successo e a fare i conti con i propri segreti. Il loro viaggio, unico ed esilarante, è anche una riflessione sul successo e sul significato più profondo dell'amicizia.


*****

Il dreamcast


Cash Carter

Il protagonista di Wiz Kids,  l'attore bello e dannato, per me potrebbe benissimo essere Cole Sprouse, ex star Disney e ora apprezzato nel cast di Riverdale. 


"Cash non era una persona gelosa, ma era invidioso della gente che poteva godere della vera tranquillità. Soltanto in assoluto silenzio poteva semplicemente esistere, senza che gli venisse ricordato chi e che cosa fosse, oppure chi e che cosa non fosse, secondo le parole dei critici."

**

 Topher Collins

È lui ad invitare Cash ad unirsi al viaggio con gli amici. Personaggio tenero e simpatico, Topher è un gigante buono, un po' come immagino Ansel Elgort, diventato famoso con "Colpa delle stelle".


"Vivere con qualcuno che aveva proble­ mi veri e limiti seri lo aveva aiutato a vedere la propria esistenza in una prospettiva unica: era ambizioso e per­ fezionista perché, secondo lui, non c’era motivo di non esserlo."

**

 Joey Davis

Bellissimo ragazzo di colore e capitano della squadra di danza hip­hop che io ho pensato assomigli a Jacob Artist, una vecchia conoscenza di Colfer perché entrambi hanno recitato in Glee.


"Il vero Joey era nascosto dietro una serie di barriere difensive, e ci sarebbe voluto un hacker molto abile per riuscire a portarlo alla luce."

**

Sam Gibson

È impossibile non affezionarsi a lei, ragazza carina e minuta che mi ha ricordato un po' Lucy Hale, che tutti noi conosciamo come Aria di Pretty Little Liars.


"Recuperare le cose che la gente aveva scartato, dare loro una nuova identità era la terapia più efficace per Sam."

**

Moriko Ishikawa 

Detta Mo, ha la passione per la scrittura e una grande fantasia.
Giovane come la ventenne 
Lana Condor, che forse qualcuno di voi ricorda come Jubilee in X-Men: Apocalypse.


"Per lei lo specchio era molto più di una lastra di vetro che le rimandava la sua immagi­ne: era una finestra sul mondo in cui viveva il suo doppio."

*****

Ora vi do un consiglio: date uno sguardo alla tappa, correte a leggere  "Altro che fanfiction" di Chris Colfer, e poi ditemi se siete d'accordo con la scelta degli attori! 


Intanto però, continuate a seguirci segnandovi le date che trovate qui sotto!






Commenti

  1. I personaggi mi sembrano molto interessanti e originali. A primo impatto Topher è quello che mi ispira di più ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tutti splendidi i personaggi, però anche io ho un debole per lui perché ha un cuore buono :)

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

{ Recensione } "Eppure cadiamo felici" di Enrico Galiano

Recensione - "Nessuno può volare" di Simonetta Agnello Hornby

"Favole fuorilegge" di Nicolai Lilin