"Bugie nascoste" di Alessandra Torre

Buongiorno lettori,
oggi vi voglio parlare di un libro che dovete assolutamente leggere questa estate. State per partire in vacanza? Correte in libreria e assicuratevi di avere "Bugie nascoste" in valigia!






"Ne è valsa la pena da quando ti ho vista"


Trama
Brant. A vent'anni era già miliardario. Siamo stati insieme per tre anni. Mi ha chiesto di sposarlo quattro volte. E quattro volte gli ho detto di no. Lee. Fa il giardiniere – quando non è occupato a farsi le studentesse. È bravo con le mani e con tutto il corpo... L'ho inseguito per quasi due anni... Avanti. Giudicatemi. Non avete idea di cosa comporti il mio amore. Se pensate di avere già sentito questa storia, vi sbagliate.

Perché leggerlo?

Sono praticamente stata "costretta" 
a comprare questo libro da Elisa, la splendida ragazza che si cela dietro i post del blog Devilishly Stylish.  Mi ha assicurato che mi avrebbe entusiasmata, e così è stato.
Sulla trama non posso dirvi praticamente nulla, perché ciò che rende questo romanzo così speciale è che il lettore pensa di aver capito tutto della storia e invece, arrivato ad un certo punto, si ritroverà ad osservare le pagine in preda allo sbigottimento più totale.
Al di là della scoperta della verità, quello che mi ha più colpito è il sentimento che lega la protagonista a Brant e Lee. 
Avete presente la frase "omnia vincit amor"? Lana ne è la prova vivente. Vi apparirà perversa, capricciosa, sregolata, ma niente è come sembra.
"Bugie nascoste" è un libro che si divora, ma la parte più bella, a mio parere, è quella finale poiché è veramente avvincente e ricca di colpi di scena.
Assolutamente consigliato!



Commenti

Post popolari in questo blog

{ Recensione } "Eppure cadiamo felici" di Enrico Galiano

"Favole fuorilegge" di Nicolai Lilin

"Nessuno può fermarmi" di Caterina Soffici - Intervista all'autrice