giovedì 29 giugno 2017

{ Recensione } "P.S. I Like You" di Kasie West

Buon giovedì lettori,
oggi, tra le nuove uscite targate Newton Compton, trovate un romanzo davvero tenero, "P.S. I Like You" di Kasie West



"Ma cerca di essere più aperta, o rischi di perderti qualcuno che magari hai proprio sotto al naso"

Trama.

Il sogno di Lily è comporre canzoni. Scrive versi ovunque le capiti. Anche durante le lezioni che proprio non riesce a digerire, per esempio quelle di chimica. Almeno fino al giorno in cui l’insegnante, esasperato dalla sua disattenzione, fa sparire dal suo banco qualsiasi oggetto possa distrarla: tutto tranne un foglio e una penna per prendere appunti. Ma la passione è più forte di tutto. E così Lily inizia ad appuntare versi sul banco, sperando che nessuno se ne accorga. Qualcuno però la scopre. Qualcuno che legge e aggiunge parole alle sue, sul banco. A ogni lezione di chimica. Tre volte a settimana. Quella che nasce tra Lily e il suo misterioso interlocutore è una vera e propria corrispondenza, che la entusiasma, le dà energia e la spinge a trasformare quelle frasi in testi di canzoni. Quanto può durare la magia?

Perché leggerlo?

Quando ho scoperto questo libro, quello che mi ha attirato è stato il fatto che avesse a che fare con la musica. Non potevo evitare di leggerlo, anche se in realtà l'ho letteralmente divorato durante una notte in cui l'insonnia ha fatto capolino alle 3 del mattino. E così, al sorgere del sole, ero già arrivata alla conclusione della storia. Questo anche grazie ad una scrittura semplice e diretta che rende la lettura scorrevole
La trama può far pensare che questo romanzo parli della classica storia d'amore tra ragazzi nata da uno scambio di lettere anonime, ma sarebbe una definizione abbastanza banale, perché qui a farla da padrone sono le parole, prima "declinate" nei versi di una ipotetica canzone, poi trasformate in messaggi nei quali Lily e il misterioso amico si abbandonano a confidenze.
"P.S. I Like You" è però anche il racconto del percorso di crescita di Lily, del suo cammino verso la realizzazione di un sogno, quello di diventare una songwriter. E la protagonista creata dalla West si dimostra all'altezza delle aspettative, perché, in ogni situazione, dimostra di avere un carattere forte e grande determinazione. È un personaggio dalle mille sfumature: ha gusti musicali particolari e uno strano modo di interagire con l'universo maschile, è circondata da una pazza famiglia che la ama alla follia e concentra tutte le sue energie negative sul bel Cade Jennings (quante cose vorrei dirvi su di lui...). Ma sarà vero e proprio odio?
E poi, ad un tratto, si ritrova anche a dover scoprire chi si diverte a completare le frasi che lei scrive distrattamente sul banco. 
Cosa succederà? Sta a voi scoprirlo! 
Io vi dirò solo che se cercate un libro che vi dia la spensieratezza che si addice alla calda stagione estiva, "P.S. I Like You" di Kasie West è la scelta giusta!



Can I Be Him - James Arthur

"I swear that every word you sing 
You wrote them for me 
Like it was a private show 
But I know you never saw me 
When the lights come on and I'm on my own 
Will you be there to sing it again 
Could I be the one you talk about in all your stories"

mercoledì 28 giugno 2017

{ Recensione } "Estate a Oyster Bay" di Jenny Hale

Buongiorno lettori,
volete un rimedio contro l'afa che ci sta accompagnando in questi giorni? Beh, io un'idea l'avrei...magari un bel gelato accompagnato da una bella lettura estiva fresca e frizzante al punto giusto. Parlo di  "Estate a Oyster Bay" di Jenny Hale, edito da Leggereditore!

Estate Oyster Bay

"La vita è una cosa meravigliosa se la vivi"

Trama.

Dicono che innamorarsi sia facile. Ma cosa succederebbe se sapessi che l’amore ti spezzerà il cuore? Per Emily Tate, tornare nella casa dell’infanzia a Oyster Bay è come ricominciare a respirare dopo il ritmo affannoso della città. Circondata dalle chiacchiere della sorella Rachel, dai biscotti al burro di Gram e da chilometri di sabbia bianca e soffice, Emily ritrova sé stessa e ciò che ha di più caro. Quando inizia a lavorare nell’elegante Water’s Edge Inn, l’affascinante proprietario Charles Peterson chiede il suo aiuto. Il progetto dell’uomo è espandere l’albergo ma per far questo ha bisogno dei consigli esperti di una persona del posto. Emily accetta e si assume l’impegno di farlo innamorare della sua cittadina. È così che il loro rapporto inizia a trasformarsi in qualcosa di più profondo... Almeno fino a quando i piani di Charles per l’espansione dell’albergo non rischiano di compromettere la bellezza e l’integrità di Oyster Bay. Emily perderà la sua casa e Charles, o riuscirà a salvare Oyster Bay e dare una possibilità al vero amore? Estate a Oyster Bay è la lettura romantica perfetta per l’estate. Un romanzo sull’importanza degli affetti familiari e sulla scoperta dell’amore.

Perché leggerlo?

Ho deciso che farò i bagagli e partirò per Oyster Bay, perché uno come Charlie lo voglio anche io! E credo che a fine lettura, anche voi prenderete la stessa decisione e affronterete il viaggio insieme a me.
Il libro di Jenny Hale è adorabile e leggendolo si prova una magnifica sensazione di pace. Sembra di essere lì con i protagonisti, nella meravigliosa cornice di Oyster Bay fatta di stupendi panorami e magnifiche distese di sabbia, nella quale i rumori tipici della città vengono sostituiti dallo sciabordio delle onde.
È impossibile quindi non capire l'amore profondo che Emily, una protagonista che mi ha colpita per il suo piglio deciso, nutre nei confronti del luogo dove ha vissuto la sua infanzia, così come è comprensibile il suo dispiacere quando scoprirà il piano che Charlie ha in mente.
"Estate a Oyster Bay" è una storia in cui viene dato ampio spazio al legame con il passato e con i luoghi in cui si cresce, ma non c'è solo questo. Si parla anche di amore, quello tra Emily e Charlie, che nasce piano piano e che si evolve altrettanto lentamente, e di famiglia. La nonna, Rachel (sorella di Emily), suo marito Jeff e la loro bimba Clara, sono infatti dei personaggi che danno un valore aggiunto alla storia, rendendola più emozionante e appassionante.
E infine, non posso non spendere qualche parola per Charlie, dato che vi ho detto che me ne sono innamorata. Non vi svelo cosa sarà in grado di fare, ma sappiate che compirà dolcissimi gesti e non potrete fare a meno di sorridere di fronte ai suoi tentativi di lasciarsi andare.
Quindi prendete il vostro e-reader e scoprite il romanzo di Jenny Hale, oppure prendete nota, e domani correte in libreria ad acquistarlo! Vi assicuro che non ve ne pentirete!




Castle On The Hill - Ed Sheeran 

"And I’m on my way, I still remember
Those old country lanes
When we did not know the answers"

martedì 27 giugno 2017

{ Segnalazione } "Chiaro di Venere" di Claudio Demurtas


Chiaro di Venere
Claudio Demurtas

Edizioni EventualMente
Pagine: 192
Prezzo di copertina: 15,00 €

Il romanzo ambientato in Sardegna durante gli anni ’60, quando si guadagnavano 67.000 lire al mese e si viaggiava in Seicento


È uscito per Edizioni EventualMente "Chiaro di Venere" di Claudio Demurtas, un romanzo ambientato negli anni ’60 il cui giovane protagonista riflette tutte le contraddizioni e i problemi di un periodo di transizione come quello del boom economico italiano.

Federico Nemis studia giurisprudenza. Appartiene alla classe borghese ed è pieno di preconcetti. La vita che conduce non lo soddisfa, e con le sue insicurezze si getta in diverse esperienze sessuali e nel calcio.
La nomina di insegnante di lettere in una scuola media di uno sperduto paesino della Sardegna per 67.000 lire si rivela provvidenziale. Fare il professore gli permette di acquistare una certa autonomia economica e dalla famiglia d’origine, ma soprattutto di comprare la sua prima auto, una Seicento, di cui si può vantare con amici e colleghi. Diventa anche il punto di riferimento di molti alunni, che lo apprezzano per la sua passione istintiva.

L’iniziale indifferenza a tematiche politiche, sociali e religiose lascia così finalmente spazio a un percorso di formazione e di crescita anche grazie all’incontro con Luisella, una matricola della facoltà di giurisprudenza che proviene da un ambiente sociale operaio molto diverso da quello di Federico, con cui sosterrà accese discussioni politiche. È il 1963, in piena guerra del Vietnam con tutte le sue atrocità, ma altre saranno le occasioni di dibattito, tra cui l’elezione in Cile di Salvador Allende nel 1970 e il golpe dell’11 settembre 1973 che porta al potere Pinochet.
Caduti i pregiudizi che l’hanno profondamente condizionato, e in seguito agli incontri con un prete contestatore, Federico abbraccerà infine le idee promosse dalla sinistra, trovando se stesso e gli altri, l’amore e la vita.

Con questo romanzo d’esordio Demurtas filma una condizione umana più vasta con descrizioni puntuali, personaggi che si incontrano, si perdono e si ritrovano, emozioni, digressioni ragionate su liberalismo e comunismo, religione e religiosità, excursus antropologici, geopolitici e sociologici. Il tutto usando la parola in modo talentuoso, tessendo metafore e un fraseggiare classico e moderno allo stesso tempo che merita veramente di attenzione.


Claudio Demurtas nasce a Mores, in provincia di Sassari nel 1942, ma vive tra Palermo e Carbonia, dove viene a contatto con culture portatrici di diversi valori fondamentali nella sua formazione e attività di scrittore. Trasferitosi a Cagliari, si laurea in Giurisprudenza e accetta l’incarico di assistente volontario del professore di Istituzioni di Diritto Romano. Ben presto diventa docente nella scuola media, attirato dalle problematiche giovanili conosciute durante gli studi universitari, dove insegna Diritto ed Economia Politica per più di 40 anni. Chiaro di Venere è il suo primo romanzo.

venerdì 23 giugno 2017

{ Recensione } "Prima che sia domani" di Clare Swatman

Buongiorno lettori,
è giunto finalmente il weekend e io vi voglio consigliare un libro che vi tenga compagnia in questi giorni di relax. Parlo di  "Prima che sia domani" di Clare Swatman, edito da Mondadori.



Prima che sia domani Swatman

"Vorrei dirgli che non è mai il momento giusto e che la vita è troppo breve per rimandare, per sprecare tempo stando lontani"

Trama.

Trovi la tua anima gemella... Alcune persone non si accorgono di essere in presenza dell'amore della loro vita neanche quando se lo ritrovano proprio davanti agli occhi. Per Ed e Zoe è stato così: si sono incontrati il primo giorno di università, hanno condiviso anni bellissimi come coinquilini nello stesso appartamento, si sono innamorati... Si sono persi di vista... Poi le loro strade si sono incrociate più volte ma, per motivi sempre diversi, sembrava che non fosse mai il momento giusto. Solo anni più tardi, dopo che entrambi si sono lasciati alle spalle varie esperienze, il loro amore è finalmente sbocciato... ... e poi succede qualcosa di inimmaginabile. Un giorno, mentre stava andando al lavoro in bicicletta, Ed viene coinvolto in un incidente. Zoe è letteralmente incapace di reagire a un evento così tragico, non riesce a trovare una maniera per sopravvivere. Non è pronta a lasciare andare i ricordi. Come può dimenticare tutti i momenti felici, dal loro primo bacio a tutta una vita costruita insieme? Ma, soprattutto, Zoe è tormentata dalla consapevolezza che ci sono delle cose che avrebbe assolutamente dovuto dire a Ed... Ma forse non è troppo tardi...

Perché leggerlo?

Avvertenza: per affrontare questa lettura, armatevi di fazzoletti!

Le pagine iniziali di "Prima che sia domani" hanno avuto su di me lo stesso effetto di un pugno nello stomaco. Non mi aspettavo un incipit del genere e, nonostante io sia una di quelle brutte persone che a volte leggono la conclusione dei libri, stavolta il finale non lo avrei voluto scoprire subito. Ma è proprio questo che rende particolare il romanzo e che fa sperare in un capovolgimento degli eventi.
A Clare Swatman va riconosciuto il merito di aver creato una storia emozionante, che coinvolge anche se già conosciamo l'epilogo. Vi chiederete, allora, cos'è che spinge il lettore a proseguire la storia...beh, è il racconto del passato di Ed e Zoe, di come è nato il loro amore e di come hanno affrontato la vita coniugale. 
È un resoconto dolce, romantico, tenero e profondamente reale. Ci si aspetta che sia tutto rose e fiori e invece l'autrice non dimentica di narrare le difficoltà che si affrontano, i momenti bui, le battute di arresto di un rapporto.
Ed e Zoe, e i parenti e gli amici che gravitano intorno a loro, sono personaggi a cui ci si affeziona facilmente. Ho provato un'immensa tenerezza per Ed sin dall'inizio, perché è quasi l'opposto di Zoe, così indeciso su cosa fare della sua vita, così fragile e segnato da un'infanzia non troppo felice. Lei invece appare come una persona decisa, capace, che vuole dedicarsi alla carriera. Ma noi abbiamo poi la possibilità di scoprire che, dietro la facciata di donna forte, si nasconde una trentottenne che sa di aver commesso degli errori nella sua vita, che ha dei rimpianti, e che vorrebbe poter cambiare alcune cose del suo passato.

Non voglio svelarvi altri dettagli del libro, voglio solo dirvi che è una lettura che fa riflettere, che ci spinge a pensare a ciò che vorremmo fare diversamente se avessimo la possibilità di tornare indietro nel tempo. Forse diremmo più spesso "ti voglio bene" alle persone che amiamo, forse eviteremmo di sprecare del tempo prezioso, forse...pensateci!

Intanto correte in libreria perché "Prima che sia domani" merita di avere un posticino nelle vostre case, per la bellissima e significativa cover, per la sua delicata storia e per il finale che vi farà davvero commuovere!

Vi lascio con la playlist delle canzoni che segnano delle tappe importanti nella vita di Zoe, (cliccate sul link) e con la traccia che sceglierei io come colonna sonora della storia di questa magnifica coppia.



 Far Away - Nickelback

"This time, this place misused, mistakes
Too long, too late, who was I to make you wait
Just one chance, just one breath
Just in case there's just one left
'Cause you know, you know, you know
That I love you
I've loved you all along
And I miss you
Been far away for far too long
I keep dreaming you'll be with me
And you'll never go
Stop breathing if I don't see you anymore"


{ Segnalazione } "La Ragnatela del potere" di Jim Tatano



Anno: 2017 
Pagine: 182 

Prezzo: 15,90 €

Alla morte del nonno bibliotecario, il protagonista Davide Majorana, riceve una fortissima eredità fino ad allora sconosciuta. Ormai, da ricco, il paese siciliano in cui è nato non è più un posto adatto a lui e così si trasferisce a Roma. Ma non ha pace… si chiede da dove derivino quelle somme ingenti… tutto è inspiegabile! Si dipana da qui un intricato gioco di potere in cui rimarrà impigliato anche il protagonista, tra violenze, indagini di spionaggio, incontri con società segrete col ritmo scandito dallo stato di tensione … Davide, piccolo uomo di una sonnolenta città di provincia, si immergerà in una vera e propria ragnatela inestricabile e senza scampo, dove i luoghi incantati di una Roma romantica, come il noto Caffè Rosati e la indecifrabile Piramide Cestia, si trasformano in un inferno. Come un lungo piano sequenza cinematografico, il lettore verrà sbalzato nelle atmosfere gotiche della capitale e, disarmato e confuso, verrà catapultato verso un inaspettato finale mozzafiato.
La scrittura incalzante e densa di Tatano è, infatti, in grado di costruire l’immaginifico sul reale e non dimentica mai di intrecciare il personale e il politico, pezzi di storia d’Italia avvolti ancora da troppi misteri con l’ansia di rivolta e riscatto, e ancora brandelli di memoria e di vissuto tragico o comunque borderline, con denunce e ritratti a tinte fosche della realtà quotidiana.
Qualità della scrittura, riflessione attorno all’uomo, ai suoi vizi, alla sua natura bestiale e controversa.. c’è tutto questo e molto altro nel nuovo romanzo di Jim Tatano che, proprio per questi motivi, va a inaugurare l’incipiente collana giallonero, fortemente voluta dall’editore Bonfirraro, sempre attento alle tematiche sociali trasposte anche nella narrativa, con l’obiettivo di scoprire e denunciare le pieghe nascoste, in nome di una verità da cercare instancabilmente e a cui aspirare quasi socraticamente.

«Mischia i generi, confonde il lettore e lo induce irrimediabilmente a ragionare… Proprio per le sue caratteristiche il manoscritto di Tatano ci ha sorpreso sin dalla prima lettura e di conseguenza vi abbiamo puntato subito – dichiara Bonfirraro – è questo il motivo per il quale gli abbiamo affidato un compito non facile: inaugurare giallonero, collana che già da tempo faceva parte della nostra tradizione editoriale e che per l’occasione abbiamo rispolverato, adattandola alle leve più giovani». 


Jim Tatano vive a Villalba in Sicilia è uno scrittore, saggista, conduttore radiofonico, blogger e giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti di Sicilia. Co-fondatore della rivista culturale Kairos, ha collaborato inoltre con diverse testate giornalistiche.
Ha condotto per Radio Gemini il programma Ospite d'eccezione.
Appassionato di storia locale, mitologia greco-romana, simbologia massonica, musica Rock e Blues, e molto altro. Tra le sue pubblicazioni Il Magico Giardino (2009), Il Mito della Lanterna (2012) e I dieci anni del Ciliegio (2013).

mercoledì 21 giugno 2017

{ Blogtour } "Amore reale" di Emma Chase - Recensione in anteprima

Buongiorno lettori,
lunedì è iniziato il blogtour per "Amore reale" di Emma Chase che uscirà in libreria proprio domani. E dopo le tappe che vi hanno permesso di conoscere la serie e le citazioni tratte dal libro, oggi ho il piacere di partecipare al blogtour con la recensione in anteprima



"La cattiva reputazione è temporanea, la celebrità è incostante, ma il sangue blu...il sangue blu è per sempre"


Trama.
Nicholas Arthur Frederick Edward Pembrook, principe di Wessco, detto “Sua Bollente Altezza”, è un uomo affascinante e sfacciatamente arrogante. Come biasimarlo: è difficile essere modesti quando tutti si sperticano in continue genuflessioni al tuo passaggio. Ma, in una gelida notte a Manhattan, il principe incontra una ragazza bellissima dai capelli scuri che non si inchina davanti a lui. Anzi, gli lancia addirittura una torta in faccia… Uscire con un principe non è proprio tra le cose che la giovane cameriera Olivia Hammond si aspettava potessero accaderle. Le smorfie di disprezzo sul volto della regina madre, l’accanimento dei paparazzi e il diffondersi a macchia d’olio di gossip di ogni tipo sgomenterebbero chiunque. Ma agli occhi di Olivia, Nicholas, tolta la corona, è un uomo affascinante, uno per cui vale la pena lottare. Nicholas dovrà decidere se piegarsi alle convenzioni e diventare il re che la sua famiglia si aspetta che sia, o restare l’uomo che sente di essere e amare Olivia per sempre…

Perché leggerlo?
Se, come me, avete già avuto modo di apprezzare la penna di Emma Chase con la serie Sexy Lawyers o con Tangled, allora non rimarrete delusi dal suo nuovo lavoro. Se invece vi accostate per la prima volta ai suoi libri, vi consiglio di mettervi comodi e gustarvi il mix di sentimento e passione che contraddistingue le sue storie.
Il bel principe Nicholas vi farà battere il cuore, con il suo essere affascinante, strafottente e tenero allo stesso tempo, e lo vedrete affrontare le responsabilità legate al ruolo che ricopre, mentre cerca disperatamente di essere felice e di diventare il figlio di cui i suoi genitori, prematuramente scomparsi, sarebbero stati fieri. Aggiungeteci un fratello problematico e una nonna severa e ligia alle regole, e vi sarà chiaro che per Nicholas non sarà così facile ottenere il suo lieto fine.
E a dargli filo da torcere arriverà anche la schietta e spontanea Olivia. Il primo incontro fra i due vi farà sorridere perché capirete fin da subito che la ragazza è una tosta. Non si farà impressionare dalla popolarità di Nicholas, però a poco a poco lo lascerà entrare nella sua vita da comune newyorkese e cercherà di regalargli un po' di leggerezza.
Ma "il sangue blu è per sempre", dunque il futuro re di Wessco dovrà fare i conti con i doveri di principe e capire se il forte sentimento che prova per Olivia conta più di tutto il resto.
La lettura di "Amore reale" mi ha ricordato film come "Un principe tutto mio" o "Principe azzurro cercasi", titoli che non mi stanco mai di guardare ogni volta che vengono trasmessi alla tv. Vi  assicuro che il romanzo della Chase  vi divertirà e appassionerà allo stesso modo, oltre a farvi sognare il tanto desiderato principe azzurro!

Vi sfido a non diventare royal addicted dopo questa lettura. Io già attendo con ansia di scoprire quale sarà il futuro di Henry, fratello di Nicholas, e quello di Ellie, sorella di Olivia; e già mi mancano Franny e Simon, e il divertente Marty.

Se amate le favole, ma anche se adorate serie come The Royals, "Amore reale" di Emma Chase è il libro che fa per voi: la serie Royally vi trascinerà nel mondo patinato dei reali e non potrete fare a meno di rimanerne affascinati!

E ora vi lascio con la canzone di Olivia e Nicholas, "Everything I do" di Bryan Adams...


"Take me as I am,
Take my life
I would give it all, I would sacrifice
Don't tell me it's not worth fightin' for
I can't help it, there's nothin' I want more
You know it's true
Everything I do,
I do it for you"


****
Nelle prossime tappe vi attendono il focus sui personaggi di "Amore reale" e su quelli più amati delle serie di Emma Chase e, infine, l'intervista all'autrice. Non perdetele!




mercoledì 14 giugno 2017

{ Anteprima } Si torna nel magico molto di Fairy Oak!


Dopo CAPITAN GRISAM e l’AMORE, sono ora disponibili




A Fairy Oak è finalmente giunta la primavera. L'aria profuma di narcisi, di giornate lunghe e di giochi. Ma anche di pioggia. E infatti piove, diluvia, grandina perfino! Per lunghi, interminabili giorni. Menomale che c'è Shirley Poppy a sollevare gli animi dei giovani del villaggio, con un nuovo, intricato mistero. Nascosto nel laboratorio di sua zia, infatti, la giovane e potentissima strega, ha trovato un ricettario molto, molto strano. Non a uova e farina si fa cenno nelle antiche pagine sgualcite, ma a spade di sale, a pezzi di cielo, a cuori di pietra e a un segreto, il Segreto del Bosco. Decisa a scoprire di cosa si tratta, Shirley coinvolge le gemelle Vaniglia e Pervinca e tutta la Banda del Capitano in una serie di mirabolanti avventure. Sarà pericoloso, i ragazzi lo sanno, ma ciò che vedranno e impareranno li ripagherà di ogni ferita e paura. Per sempre.

****


Succede sempre così, un giorno di settembre, qualcuno commette una stranezza più strana delle solite stranezze, e da quel momento, per un mese, a volte due, da Fairy Oak è bandita la normalità. La chiamano "La danza delle follie di stagione". È esilarante quel che avviene in quei giorni e bellissimo, perché ciascuno sembra dare davvero il meglio di sé quanto a fantasia, forza, abilità e... stravaganza. Anche gli alberi non scherzano, l'intera Valle sembra stregata. E Flox ha una teoria al riguardo: basta guardare gli occhi di chi danza per capire che... Lasciamolo dire a Flox, questo mistero lo svelerà lei, la ragazza arcobaleno, l'amica del cuore di Vi e Babù. Questa storia è dedicata a lei e all'amicizia, quella che ovunque ti volti te la ritrovi davanti e qualche volta ti lascia i lividi.

"L’Ammerikano" di Pietro De Sarlo



Titolo: L’Ammerikano
Autore: Pietro De Sarlo
Editore: Europa (Edificare universi)
Data di uscita: 22 novembre 2016
Pagine: 204; prezzo: 9, 49 (ebook); 12, 67 (cartaceo)
ISBN-10: 8893840391

Il tranquillo scorrere della vita a Monte Saraceno, un piccolo paese dell’Appennino lucano, viene sconvolto dall’arrivo di un uomo dal passato oscuro e inquietante: l’Ammerikano.

Wilber Boscom, l’ultimo discendente di una coppia emigrata clandestinamente negli Stati Uniti, ha appena portato a compimento la sua personale e atroce vendetta contro una famiglia mafiosa italo-americana, gli Zambrino, ed è per questo costretto a fuggire per evitare sanguinose ritorsioni. Ma appena l’uomo approda nel piccolo centro all’ombra dei pozzi di petrolio della Val D’Agri, il suo passato si intreccia con la placida realtà del luogo, alterandone inevitabilmente gli equilibri e innescando una sequenza di eventi che vede in Vincenzo, un suo lontano parente, un contraltare perfetto del protagonista. 
La fitta trama di questo libro si snoda in modo piacevole, alternando tragedia e commedia, noir e rosa, ma tenendo sempre alto il livello emotivo della narrazione, e ciò che scorre sotto la superficie del romanzo, condotto con uno stile avvincente e al contempo ironico, è una sovrapposizione di strati splendidamente contrastanti, dove finanza e traffici internazionali si mischiano alle tradizioni e ai vizi di un’Italia che non c’è più. Che crediamo non ci sia più…


lunedì 12 giugno 2017

{ Review party } "Il bambino bugiardo" di S. K. Tremayne


Questo lunedì è proprio ricco miei cari!
Ecco un altro appuntamento speciale, il  review party  del romanzo "Il bambino bugiardo" di S. K. Tremayne, già autore dell'apprezzato "La gemella silenziosa".

Guardate quanti blog aderiscono, e  mi raccomando, seguiteci (qui il link all'evento)...abbiamo una sorpresa per voi!




"Sento la furia del mare in lontananza, che si abbatte sulle rocce sotto Morvellan, contro le scogliere e le miniere. Come un'atrocità destinata a non arrendersi mai."

Trama.

La vetrata del grande salone si affaccia sul mare della Cornovaglia. Le onde s'infrangono sulla scogliera, Rachel si guarda intorno. Stenta ancora a credere che quella villa e l'intera tenuta di Carnhallow siano casa sua. Si è finalmente gettata alle spalle la sua vita tormentata grazie al matrimonio con David, un ricco avvocato londinese, e al rapporto con il figlio di lui, Jamie, un bambino timido e silenzioso, segnato dalla tragedia della morte della madre, due anni prima. La donna è rimasta vittima di un terribile incidente nelle miniere sotterranee su cui si erge Carnhallow e il suo corpo non è mai stato ritrovato. Rachel si affeziona al piccolo come se fosse suo. Ma improvvisamente il comportamento del bambino diventa molto strano. Finché una notte di tempesta, mentre lui e Rachel sono soli, le rivolge queste parole: «A dicembre morirai».

Perché leggerlo?

Avvincente. È questa la prima parola che mi è venuta in mente dopo aver letto una cinquantina di pagine, e, continuando, il mio parere non è cambiato.
"Il bambino bugiardo" è un romanzo che coinvolge il lettore nei misteriosi intrecci della trama e lo spinge a non interrompere la lettura fino alla fine, per poter così scoprire tutta la verità.
Alla riuscita del libro contribuiscono anche un'ambientazione meravigliosa come quella delle zone costiere della Cornovaglia, la presenza di personaggi ben caratterizzati e lo stile semplice e senza fronzoli dell'autore.
La protagonista, Rachel, è una donna con la quale non si fatica a entrare in sintonia. È chiaro fin dall'inizio che cerca di dimenticare un passato difficile e dedicarsi anima e corpo alla sua nuova vita con il marito David.
Ma il destino ha in serbo per lei delle difficili prove da affrontare...sarà abbastanza forte da non soccombere?
Jamie, il figlio di David,  appare cupo e sinistro fino a poche pagine dalla conclusione, quando gli viene finalmente concesso di comportarsi come un semplice bambino.
David, infine, è un personaggio che definirei "sorprendente", nel bene e nel male. Ovviamente non posso svelarvi perché, ma lo scoprirete durante la lettura.
Come già accennato, "Il bambino bugiardo" si legge con facilità e velocemente grazie alla scrittura chiara ed essenziale di S. K. Tremayne, che riesce a trasmettere emozioni senza appesantire il racconto con lunghe descrizioni o digressioni. 
Quindi cosa aspettate? Trasferitevi subito in Cornovaglia per godervi questo bel thriller!

E ora un regalo per voi... avete la possibilità di vincere una copia del romanzo. 









{ Blogtour } "Orizzonti sconosciuti" di Maya Banks - KGI #5

Buon lunedì lettori!
Per iniziare la settimana al meglio, oggi parliamo della serie romantic suspense KGI di Maya Banks perché il quinto volume intitolato "Orizzonti sconosciuti arriva il 15 giugno in ebook e il 29 in libreria.



In questa prima tappa del blogtour dedicato alla nuova uscita targata Leggereditore, vi presenterò tutti i titoli finora pubblicati in Italia perché non potete proprio lasciarvi sfuggire le storie dei membri della Kelly Group International, un'agenzia di sicurezza privata specializzata in missioni ad alto rischio. 


Se amate il mistero e l'azione e cercate storie intense, adrenaliniche e romantiche, la serie creata da Maya Banks fa al caso vostro!


L'ora della verità 

Da quando l’ex marine Ethan Kelly ha appreso la notizia della morte di sua moglie Rachel in un incidente aereo, la sua vita è precipitata nella disperazione. Sopraffatto dal senso di colpa per non averle dimostrato quanto l’amava, Ethan si è chiuso in sé stesso. Ma un giorno riceve un pacchetto con una mappa e delle foto che gli dimostrano che Rachel è viva; è in ostaggio in uno sperduto villaggio al confine tra la Colombia e il Venezuela. Rabbia e speranza insieme lo travolgono e gli unici a cui può chiedere aiuto per un’operazione militare così temeraria sono i suoi fratelli. Né i proiettili, né la giungla, né le minacce di morte di uno dei più potenti cartelli della droga potranno fermarli. Dopo la liberazione rimarrà la parte più dolorosa della missione: convincere Rachel a ritrovare i suoi ricordi, quelli dell’ora più buia della sua cattura, che dovrà avere il coraggio di rivivere se vuole salvare le loro vite e il loro amore.

****

Nessuna via di fuga

Sam Kelly appartiene al KGI, una squadra speciale composta da lui e i suoi fratelli, impegnata in azioni militari top secret.
L’ultima persona che si sarebbe aspettato di trarre in salvo durante una missione è Sophie Lundgren. In passato hanno avuto una breve, intensissima storia, ma poi lei è svanita nel nulla. 
In realtà Sophie ha passato gli ultimi mesi in fuga, sapendo che qualsiasi errore sarebbe costato la vita a lei e al bambino che porta in grembo, frutto di quella fugace relazione. Sam è stato il suo primo amore, ora è la sua ultima possibilità, e lei è certa che farà qualsiasi cosa per proteggerla. Tuttavia, l’oscuro passato di Sophie è più pericoloso di quanto Sam immagini, e l’unico modo per sopravvivere è affrontarlo e cancellarlo una volta per tutte.


****

Nascosti nell'ombra

Unica testimone di un omicidio a sangue freddo compiuto dal fratellastro, Sarah Daniels è costretta a nascondersi. L’uomo ha agito per proteggerla e lei, sopraffatta dal senso di colpa, decide di far sparire le proprie tracce. Quando la CIA inizia a indagare sul caso chiede l’intervento del KGI, la squadra speciale composta dai fratelli Kelly. Il compito di tenere d’occhio Sarah, nel tentativo di risalire all’assassino, viene affidato a Garrett. Il fratellastro della donna è un nemico giurato del KGI, e Garrett ha un conto in sospeso con lui. Ma non appena viene a conoscenza del passato oscuro di Sarah per lui tutto passa in secondo piano, e proteggerla diventa la sua missione più importante.



****

Sospiri nel buio

È arrivata dal nulla, proprio nel momento in cui lui aveva più bisogno di lei... La voce di un angelo, un sospiro nel silenzio, l’unico appiglio a cui Nathan Kelly ha potuto aggrapparsi durante il periodo infinito della prigionia e delle torture, fino al giorno in cui è tornato a essere libero, pronto a ricominciare una nuova esistenza. Ma ora quella voce è scomparsa e lo ha lasciato a consumarsi nella solitudine, a rimettere assieme i pezzi della sua vita. A chi appartiene quella voce? È stata solo la sua immaginazione o là fuori c’è veramente qualcuno che lo chiama?
Shea vive fuggendo da chi vuole sfruttare le capacità che la rendono unica. Non avrebbe mai voluto coinvolgere Nathan nei suoi problemi, ma non ha avuto scelta. Quando finalmente si ritrovano faccia a faccia, scoprono che il loro legame emozionale è molto più forte di quello telepatico. Nathan sente che non potrà più lasciarla andare, ma riuscirà a tenerla al sicuro dalla sua esistenza contrastata e pericolosa?

****

Orizzonti sconosciuti

Grace Peterson è disperata: vive in clandestinità, in una perenne fuga da uomini malvagi e pericolosi determinati a sfruttare la sua straordinaria capacità di guarire gli altri. Il dono che la rende speciale – un’infallibile abilità telepatica che condivide con la sorella – è svanito nel nulla, lasciandola ora completamente sola e vulnerabile. La missione di riportare a casa Grace sana e salva è affidata a Rio, misterioso e implacabile membro del kgi, un uomo freddo e risoluto ma del tutto impreparato di fronte a quella donna ferita e confusa, che ne scalfirà la dura corazza. In Rio, Grace troverà un rifugio sicuro, e per la prima volta anche una speranza. Ma la missione è tutt’altro che semplice. Il pericolo a cui Grace sperava di essere sfuggita si è fatto più imminente che mai, trascinando lei e Rio verso un orizzonte nuovo e sconosciuto, in cui nessun posto può essere ritenuto sicuro. Seduzione, avventura e adrenalina conditi con un alto tasso di suspense.




E ora non vi resta che seguire le altre tappe del blogtour per saperne sempre di più su "Orizzonti sconosciuti"! 
Vi attendono estratti, recensione, fan art e focus sui personaggi, e un approfondimento sui passaggi più emozionanti!

Ma non è finita: cliccate qui, c'è una sorpresa per voi!






giovedì 8 giugno 2017

{ Segnalazione } "Prima che sia domani" di Clare Swatman

Preparatevi a emozionarvi e commuovervi con "Prima che sia domani" di Clare Swatman 


Trovi la tua anima gemella...

Alcune persone non si accorgono di essere in presenza dell’amore della loro vita neanche quando se lo ritrovano proprio davanti agli occhi. Per Ed e Zoe è stato così: si sono incontrati il primo giorno di università, hanno condiviso anni bellissimi come coinquilini nello stesso appartamento, si sono innamorati... Si sono persi di vista... Poi le loro strade si sono incrociate più volte ma, per motivi sempre diversi, sembrava che non fosse mai il momento giusto. 
Solo anni più tardi, dopo che entrambi si sono lasciati alle spalle varie esperienze, il loro amore è finalmente sbocciato... 

... e poi succede qualcosa di inimmaginabile.

Un giorno, mentre stava andando al lavoro in bicicletta, Ed viene coinvolto in un incidente. Zoe è letteralmente incapace di reagire a un evento così tragico, non riesce a trovare una maniera per sopravvivere. Non è pronta a lasciare andare i ricordi. Come può dimenticare tutti i momenti felici, dal loro primo bacio a tutta una vita costruita insieme? Ma, soprattutto, Zoe è tormentata dalla consapevolezza che ci sono delle cose che avrebbe assolutamente dovuto dire a Ed... 

Ma forse non è troppo tardi... 

****

Clare Swatman è una giornalista inglese. Lavora per diversi settimanali, come “Bella”, “Best”, “Woman’s Own” e “Real People”, dove si occupa di tematiche femminili. Vive a Hertfordshire con il marito e due figli. Prima che sia domani è il suo primo romanzo: dopo il grande successo in Gran Bretagna, è ora in corso di pubblicazione in venti paesi di tutto il mondo. 

mercoledì 7 giugno 2017

{ Recensione } "La fioraia del Giambellino" di Rosa Teruzzi

Buongiorno lettori,
oggi andiamo in quel di Milano e ci immergiamo nel nuovo giallo di Rosa Teruzzi, "La fioraia del Giambellino", edito da Sonzogno.


"Decisamente nei libri è tutta un'altra cosa"

Trama.

Avvicinandosi il tanto atteso giorno delle nozze, Manuela, ragazza milanese romantica e un po’ all’antica, sogna di realizzare il suo desiderio più grande: essere accompagnata all’altare dal padre. Il problema è che lei quel genitore non l’ha mai conosciuto e non sa chi sia. È un segreto che sua madre ha gelosamente custodito, e che per nulla al mondo accetterebbe di rivelare. Stanca delle continue liti in famiglia per ottenere la confessione cui tanto tiene, a Manuela non resta che cercare aiuto altrove. Così bussa alla porta del vecchio casello ferroviario, dove abitano tre donne assai originali, sulle quali ha letto qualcosa in una pagina di cronaca nera: la poliziotta Vittoria, tosta e non proprio un modello di simpatia, sua madre Libera, fioraia con il pallino dell’investigazione, e la nonna Iole, eccentrica insegnante di yoga, femminista e post hippie. Sono tre donne diversissime, spesso litigiose, con il talento di mettersi nei guai ficcando il naso nelle faccende altrui. Saranno proprio loro, dopo le iniziali esitazioni, ad andare alla ricerca del misterioso padre. Le tracce, come in una caccia al tesoro di crescente suspense, le condurranno in giro per Milano e nei paesini della Brianza, a rivangare l’oscuro passato della madre di Manuela, custodito nei ricordi e nelle omertà di chi l’ha conosciuta da giovane. E a mano a mano che si avvicineranno alla soluzione del caso, si troveranno di fronte al dilemma: rivelare la scabrosa verità, oppure no?


Perché leggerlo?

Non vedevo l'ora di leggere il secondo capitolo delle avventure del trio investigativo più stravagante che conosco. Attendevo con ansia di vedere gli sviluppi nella vita amorosa di Libera e l'evoluzione del personaggio di Vittoria: in entrambi i casi non sono rimasta delusa, anche se a questo punto, voglio saperne ancora di più! A quando il terzo volume?
"La fioraia del Giambellino" vede Libera, Iole e Vittoria alle prese con un nuovo caso, una storia scomoda, che le metterà in seria difficoltà. 
Ho apprezzato il fatto che stavolta Libera agisca con più convinzione, dimostrando coraggio e caparbietà nella ricerca della verità sul padre di Manuela. Ma, allo stesso tempo, la fioraia rivela anche le sue fragilità cercando di fare i conti con nuovi dettagli riguardanti la morte del marito e ponendosi costantemente il dubbio se rivelarli o meno alla figlia.
Iole si riconferma la donna simpatica e pazza che avevamo conosciuto in "La sposa scomparsa", così come Vittoria che, nonostante alcuni segnali di apertura, sembra sempre troppo controllata, incapace di esprimere appieno le sue emozioni.
Rosa Teruzzi ci regala nuovamente una storia delicata, un giallo appassionante in cui indagini e relazioni umane la fanno da padrone. Personaggi e ambientazione si riconfermano poi una scelta vincente perché rendono la lettura coinvolgente, tanto che sembra di passeggiare per le vie di Milano insieme alle tre donne e di affiancarle nelle indagini.
Consigliato a chi ama le storie misteriose ma non cruente, a chi è alla ricerca di un buon libro, a chi ama Milano e a chi vuole scoprire un fantastico trio di investigatrici!



Donne - Zucchero 

"Negli occhi hanno dei consigli
e tanta voglia di avventure
e se han fatto molti sbagli sono piene di paure"

Copyright © Dietro ai libri. All Rights Reserved.
Blogger Template by The October Studio