{ Recensione } "Apri i tuoi occhi" di Patrisha Mar

Buongiorno lettori,
stamattina vi parlo dell'ultimo romanzo di Patrisha Mar, che troverete in libreria da giovedì 27 e che vi consiglio sin da subito!


"La musica era la chiave di lettura della sua vita, la sua fata madrina che esaudiva i desideri, che rendeva tutto possibile..."


Trama.

Ward Camden è un famoso scrittore di thriller, bestseller in tutto il mondo, ma è anche un misogino con il carattere schivo e nessuna voglia di stare al centro dell’attenzione. Il suo sogno è fuggire da Los Angeles, dalla sua agente e da Linda, la fidanzata. In un impeto di ribellione, decide così di partire per la Toscana, per ritrovare se stesso e la perduta voglia di scrivere. Il destino si presenta a lui con il nome di Sissi Fiori, una giovane violinista che prima lo travolge con la sua bicicletta, poi con il suo carattere solare e appassionato, infine lo coinvolge in una vacanza inaspettata e piena di sorprese. L’attrazione fra i due è immediata, ma ci pensano Andrea ed Emma, i più cari amici di Sissi, a complicare le cose. In un tale vortice di eventi, emozioni e fraintendimenti, Ward e Sissi riusciranno a lasciarsi andare al sentimento che sta nascendo fra loro?

Perché leggerlo?

Patrisha mi aveva già conquistata con "La mia eccezione sei tu", poi con "Ti ho incontrato quasi per caso", e con questo nuovo romanzo, si riconferma un'autrice da avere come punto di riferimento quando si ha voglia di leggere una storia d'amore romantica, fresca e brillante.
Sì, perché  "Apri i tuoi occhi" mi ha emozionata e coinvolta a un punto tale che molto spesso avrei voluto poter interagire con i personaggi e dire loro cosa fare o cosa evitare assolutamente! 
Ho amato Ward in costante lotta con se stesso, diviso tra la volontà di stare in isolamento per scrivere un nuovo libro di successo e quella di assecondare l'interesse per la dolce e vitale Sissi. E che dire della violinista dal cuore grande, sincera e spontanea? Impossibile non provare simpatia per lei. 
È stato bello vedere, pagina dopo pagina, come si evolveva il loro sentimento. Così come è stato altrettanto bello ritrovarsi a leggere un'altra storia d'amore, ugualmente bella ed emozionante. 
A parer mio, anche Andrea ed Emma sono protagonisti di questo romanzo, non solo perché le loro azioni saranno fondamentali per determinare il futuro dell'amore di Sissi e Ward, ma anche perché sono due personaggi affascinanti, ricchi di sfaccettature, fragili e insicuri.
Ahimè, la lettura scorre veloce, e in men che non si dica, si arriva all'epilogo che fa sognare, ma non è melenso e sdolcinato, è semplicemente perfetto! 
Regalatevi qualche ora di spensieratezza, e leggete "Apri i tuoi occhi" di Patrisha Mar, non ve ne pentirete!

E ora non vi resta che immaginarvi Sissi che col suo violino suona una cover della bellissima "Divenire" di Ludovico Einaudi...





Commenti

Post popolari in questo blog

{ Recensione } "Eppure cadiamo felici" di Enrico Galiano

"Favole fuorilegge" di Nicolai Lilin

"Nessuno può fermarmi" di Caterina Soffici - Intervista all'autrice