"Sex or Love 2" di Flavia Cocchi

Buongiorno cari lettori,
siamo giunti a venerdì e io vi consiglio una lettura (o due) per il week-end.
Se non avete letto "Sex or Love", il primo volume della serie scritta da Flavia Cocchi, allora dovete recuperare (qui trovate la mia opinione) e poi immergervi nella lettura del secondo capitolo.



"Se l'amore non faceva bene ed era un tranello, io ci ero caduta  dentro pari pari come Alice era precipitata dentro il buco del Paese delle Meraviglie"

Trama

Dopo una festa in cui hanno bevuto qualche bicchiere di troppo, Luca e Bea, diciassette anni, si risvegliano nello stesso letto e scoprono di non riuscire a stare lontani. L’attrazione fisica che provano l’uno per l’altra è troppo forte, ma sono decisi a non mettere in mezzo i sentimenti. Per questo concordano un vero e proprio decalogo per non innamorarsi. Regola numero uno: non rivelare a nessuno la loro relazione. Due: faranno sesso solo quando ne avranno voglia entrambi. Tre: niente frasi sdolcinate. Quattro: mai dormire insieme... E niente baci fuori dalle lenzuola, né cene romantiche o passeggiate mano nella mano. Eppure, senza che se ne rendano conto, i limiti che si sono imposti vengono meno uno dopo l’altro, e i due scoprono di provare qualcosa di profondo l’uno per l’altra. Accettarlo e ammetterlo, prima di tutto a sé stessi, però, non è per niente facile...

Riusciranno a dare ascolto ai propri cuori e a vivere a pieno la passione che li unisce?

Perché leggerlo?

Lo sapete, attendevo questo seguito perché "Sex or Love?" era finito con una sorta di colpo di scena. E anche stavolta mi sono ritrovata di fronte ad una lettura scorrevole, perfetta per riprendersi dallo stress della vita quotidiana.
In questo secondo capitolo si assiste all'evolversi del rapporto tra Bea e Luca che cercano di destreggiarsi tra stupide regole autoimposte, umori altalenanti, incomprensioni e amicizie in bilico.
A colpirmi particolarmente sono stati il personaggio di Luca e quello di sua madre Viola, mentre ho trovato Beatrice troppo piagnucolosa e scontrosa.
Luca mi ha impressionata con la sua tenerezza e dolcezza, e perché tenta disperatamente di contrastare i suoi sentimenti e di non far trasparire le sue emozioni. Fortunatamente al suo fianco ha una magnifica figura materna: Viola infatti è una donna estremamente comprensiva e cerca di essere sempre presente per suo figlio senza però diventare invadente. Ho apprezzato anche il fatto che in molte occasioni si ritrovi a fare da madre anche a Beatrice, troppo spesso lasciata sola, soprattutto in momenti cruciali per la sua crescita.
Ma "Sex or Love 2" mi è piaciuto anche perché Flavia Cocchi (qui trovate l'intervista) non si è limitata a scrivere una storia d'amore tra ragazzi, ma è riuscita a darle addirittura una dimensione corale. Qui l'amore è quasi un "pretesto" per parlare di amicizia, quella vera, quella ti porta ad essere protettivo come un fratello (è il caso di Gabriel nei confronti di Bea) o apprensiva come una mamma (e mi riferisco alla maturità che dimostra Giulia con i suoi saggi consigli).
Quindi, se siete ragazzi, leggetelo perché parla proprio di voi, e vi farà sentire meno incompresi; ma se, invece, siete un pochino più grandi, come me, vi consiglio comunque di non perdervi questa piacevole lettura che vi regalerà sicuramente qualche sorriso, e magari vi farà ripensare al passato con una punta di malinconia!

E ora vi lascio con una canzone, anche stavolta tra le preferite di Bea!




"Nobody said it was easy
Oh it's such a shame for us to part
Nobody said it was easy
No one ever said it would be so hard
I'm going back to the start"


Commenti

Post popolari in questo blog

{ Recensione } "Eppure cadiamo felici" di Enrico Galiano

"Favole fuorilegge" di Nicolai Lilin

Recensione - "Nessuno può volare" di Simonetta Agnello Hornby