"Una dolce ostilità" di Marianne Kavanagh

Buon martedì bibliofili!
Oggi vi voglio parlare di un libro che mi ha piacevolmente sorpresa. Avevo letto pareri non molto positivi su "Un incantevole imprevisto" e dunque non sapevo cosa aspettarmi da "Una dolce ostilità", edito da Garzanti. E sapete cosa vi dico? Mi ha lasciata col sorriso sulle labbra (dopo aver pianto come una fontana però!) e mi ha fatta riflettere sul fatto che ormai siamo abituati a libri dove la narrazione delle storie d'amore è quasi sempre arricchita da abbondanti scene di sesso, mentre in questo caso, la lettura è stata piacevole e scorrevole senza il bisogno di ricorrere a questi espedienti.



"Tutto ha il suo momento, e ogni evento ha il suo tempo sotto il cielo. C'è un tempo per nascere e un tempo per morire. Un tempo per piangere e un tempo per ridere. Un tempo per amare e un tempo per odiare. Un tempo per la guerra e un tempo per la pace"


Trama

Kim ha una sola certezza: odia Harry con tutta sé stessa. Eppure è costretta ad averlo sempre tra i piedi, a vederlo ogni giorno girare per casa. Perché è il migliore amico di sua sorella. La sua famiglia lo adora, ma Kim non riesce a fidarsi di lui. Non hanno nulla in comune. Harry si occupa di finanza e la carriera sembra essere il suo unico obiettivo, mentre lei fa volontariato e lavora per un ente no profit. Sono l'uno l'opposto dell'altro e non fanno altro che discutere.
Fino a quando il destino non li unisce oltre la loro volontà: devono prendersi cura insieme del nipotino di Kim. E da allora tutto cambia. Giorno dopo giorno, la ragazza scopre che Harry ha sempre indossato una corazza per nascondere il suo animo ferito. Scopre che è stato costretto a crescere troppo in fretta. E nel profondo dei suoi occhi all'improvviso intravede qualcosa che non può dimenticare. Ma a cui non riesce a credere. Non è facile per lei accettare che Harry possa essere una persona diversa. Troppa ostilità ha diviso i loro cuori per tanto tempo. Eppure nel profondo di sé stessa sente che quell'odio forse non è nient'altro che una forma di amore. Ci vuole solo coraggio. Perché a volte per trovare l'anima gemella bisogna cercare proprio lì dove meno ci si aspetta.

La mia opinione

Inizialmente vi servirà un po' di concentrazione per i vari salti temporali della narrazione, che però servono a comprendere le vite dei protagonisti. Superato questo scoglio, la lettura sarà veramente veloce e inizierete a provare una forte empatia nei confronti di Kim, Eva ed Harry.
Eva, la sorella hippie di Kim, è un personaggio che ho adorato alla follia, sia per i suoi gusti musicali (la playlist vi attende qui), sia per il suo modo di porsi nei confronti della vita. Emana pace e serenità, ed è l'esatto opposto di Kim, ragazza testarda, che cova una grande rabbia dentro di sé, probabilmente a causa della sua situazione familiare. 
Se devo essere sincera, a volte avrei voluto gridare contro Kim per il suo comportamento nei confronti di Harry, ragazzo bello e di successo, con l'unica "colpa" di essere il migliore amico di Eva e per questo bersaglio di cattiverie da parte di Kim.
Anche in questo caso, il protagonista maschile mi è piaciuto più di quello femminile. Harry è intelligente, si comporta da vero amico e aiuta gli altri, ma ha un grosso difetto, ossia, il fatto che non esprime ciò che prova. Come potete immaginare, questo sarà un grande problema!
Non vi voglio svelare altro, ma vi consiglio di leggere questo libro perché, nonostante non manchino i drammi, ha uno splendido finale che vi farà provare la stessa emozione descritta da Kim "un impeto di gioia, una sensazione di energia"...le sapreste dare un nome? No? Arrivate all'ultima riga del romanzo e avrete la risposta.




"But it's to hard to say 
I wish it were simple 
But we give up easily 
You're close enough to see that 
You're the other side of the world" 

Commenti

  1. Ciao!! bella recensione!! Ti ho nominata a questo link party: http://allineedisacharming.blogspot.it/2016/02/link-party-1-disneys-lottery_20.html?showComment=1457532469641#c7493793684699997914

    Dacci un'occhiata se ti va! :)

    RispondiElimina
  2. Ciao! Ti invito a partecipare al mio Giveaway, in palio due copie cartacee di "Dralon" un bellissimo fantasy illustrato + segnalibro.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

{ Recensione } "Eppure cadiamo felici" di Enrico Galiano

"Favole fuorilegge" di Nicolai Lilin

Recensione - "Nessuno può volare" di Simonetta Agnello Hornby