A Giugno Vi Keeland torna in libreria grazie a Sperling & Kupfer!

Care lettrici,
sono felice di annunciare che questo mese avremo il piacere di poter leggere nuove romantiche storie narrate dalla penna di Vi Keeland!

Qualche mese fa vi ho parlato di Bossman e di quanto mi fosse piaciuto ( e mi avesse commosso) e il 12 giugno sarà di nuovo in libreria in una nuova edizione in brossura, al prezzo speciale di 9,90€. Qui, se siete curiose, trovate la mia recensione.
Ma non è finita, perché questa uscita, verrà seguita da quella di due inediti: The player,  sempre il 12 giugno, e Beautiful mistake, il 26 giugno.


Curiose di scoprire le trame? Eccole qui!



THE PLAYER 
pp. 332 – euro 9,90

La prima volta che Delilah incontra il famoso quarterback Brody Easton è nello spogliatoio maschile, al termine di un a partita. È la sua prima intervista come giornalista sportiva professionista. Figlia di un famoso giocatore di football, Delilah è praticamente cresciuta in questo mondo, eppure quando l’atleta già alla prima domanda decide di mettersi a nudo, letteralmente, lasciando cadere l’asciugamano che lo copre, non sa che fare. A farla sentire in difficoltà non è tanto la statuaria bellezza, quanto l’atteggiamento di Brody che, fin da subito, inizia a flirtare con lei. Ma Delilah non esce con i giocatori. O meglio, non con quel tipo di giocatore: di bell’aspetto, forte, arrogante, che vive di vittorie e conquiste. E Brody Easton è un vero giocatore.

****


BEAUTIFUL MISTAKE 
pp. 332 – euro 9,90

Quando Rachel incontra per caso, nel pub dove lavora come cameriera la sera, l’uomo che ha ammaliato la sua migliore amica, senza però mai menzionare il fatto di essere sposato, lei proprio non riesce a nascondere il suo disappunto. E gli vomita addosso chiaramente quello che pensa di lui e di tutti quelli come lui: bugiardi, imbroglioni ed egocentrici. Peccato che ci sia stato un errore e l’affascinante uomo in questione non sia quello giusto. Rachel vorrebbe scomparire. Per fortuna le probabilità di rivederlo sono pressochè nulle. In teoria. Perché, quando il mattino dopo Rachel arriva in università per affrontare la sua prima lezione come assistente del professor Caine West, lui altri non è che la vittima della sua scenata.

****

E per rinfrescarvi la memoria...


È durante il peggior appuntamento della sua vita che Reese incontra per la prima volta Chase Parker. 
Lei è nascosta nel corridoio del bagno di un ristorante e sta disperatamente chiamando la sua migliore amica perché la salvi da quella serata da incubo. Mentre lui, affascinante, brillante e sfacciato quel tanto che basta, sta ascoltando tutto.  Qualche frecciata sul galateo da primo appuntamento più tardi, i due tornano ai rispettivi tavoli.  Reese è molto infastidita, eppure non può fare a meno di spiare di nascosto l'indisponente sconosciuto, seduto all'altro capo della stanza. Quando improvvisamente lui si alza e si presenta al tavolo di Reese, è convinta voglia smascherarla; invece, a sorpresa, lui si siede e, fingendosi un amico d'infanzia, si unisce a lei e al suo accompagnatore, che ancora non ha smesso di parlare della madre.
D'un tratto la cena prende tutta un'altra piega. Ma, a fine serata, Reese è decisa comunque a ignorare l'interesse e l'attrazione verso l'intraprendente sconosciuto e a non rivederlo più.  Reese è convinta che sia un addio. 
In fondo, quante possibilità ci sono di imbattersi di nuovo in Chase Parker in una città di otto milioni di persone? Ma soprattutto... quante probabilità ci sono che lui finisca per essere il suo capo un mese dopo?

****

E ora non ci resta che contare i giorni che ci separano dall'uscita e poi finalmente goderci la lettura di questi bellissimi romance, magari sotto l'ombrellone, mentre siamo al mare!



Commenti

Post popolari in questo blog

{ Recensione } "Eppure cadiamo felici" di Enrico Galiano

Recensione - "Nessuno può volare" di Simonetta Agnello Hornby

"Favole fuorilegge" di Nicolai Lilin